La chiesa basiliana di Santa Maria di Tridetti di epoca normanna

Nel Comune di Staiti si trovano i resti di una storica chiesa basiliana risalente all'XI secolo ai tempi della dominazione dei Normanni. La particolarità è lo stile che indica l'incontro di due culture (bizantina e normanna).

< Indietro

La chiesa basiliana di Santa Maria di Tridetti di epoca normanna

Situati nel Comune di Staiti, i resti della chiesa basiliana di Santa Maria di Tridetti sono stati dichiarati Monumento Nazionale. La chiesa è dei primi tempi normanni (XI sec.), ma edificata sopra uno schema greco, perché destinata ad un culto greco, quale era praticato dai Basiliani. Infatti in origine era annessa ad un convento basiliano di cui non resta alcuna traccia.

Il connubio dell'arco ogivale con quello a pieno centro, che occorre nel presbiterio di Santa Maria di Tridetti è una prova lampante della fusione delle due maniere bizantina e normanna. Come dire l'incontro tra due culture non solo costruttive, ma anche religiose e comportamentali quella orientale bizantina e quella occidentale normanna, che ha avuto poi successivi sviluppi in altri esempi nell'architettura religiosa calabrese.

Passando tra le pareti rimaste in piedi dell'antica Chiesa si carpiscono elementi della tecnica costruttiva greca come anche la posizione che vede le tre absidi rivolte ad oriente e la facciata ad occidente, ma ciò che colpisce veramente è la magia di una Chiesa che ha resistito a calamità naturali portando fino ai giorni nostri la testimonianza dell'importanza del culto religioso nella Calabria medievale.

Staiti in Particolari di strutture

Mappa:

Ultimi inserimenti